Amazon Prime Video

The Expanse 4 sbarca il 13 dicembre 2019 su Amazon Prime Video

La serie è stata già rinnovata per una quinta stagione

Finalmente abbiamo una data, Amazon durante il San Diego Comic-con 2019 ha annunciato con un bellissimo trailer che la quarta stagione di The Expanse, bellissima serie TV tratta dall’omonima serie letteraria scritta da Daniel Abraham e Ty Franck sotto lo pseudonimo di James S. A. Corey (i romanzi sono disponibili su Amazon.it), sarà disponibile dal 13 dicembre 2019 su Amazon Prime Video.

Durante il panel dedicato alla serie e stata presentata anche una clip di oltre 5 minuti con le prime spettacolari immagini dell’atterraggio della Rocinante sul pianeta Ilus.

Con i portali dell’Anello ora aperti verso migliaia di nuovi pianeti, inizia una corsa all’oro imbevuta di sangue, dalla quale scaturiscono nuovi conflitti tra Terra, Marte e la Cintura. Nel frattempo, su un pianeta inesplorato, l’equipaggio della Rocinante si ritrova nel mezzo di uno scontro violento tra una corporazione mineraria terrestre e disperati coloni cinturini mentre emergono nuove minacce letali dalla protomolecola

Pochi Giorni dopo la fine del San Diego Comic-con 2019, durante l’evento della Television Critics Association, Amazon Prime Video ha annunciato anche il rinnovo per una quinta stagione di  The Expanse. Come sono lontani i tempi della cancellazione della serie da parte di Syfy dopo la fine della terza stagione e la campagna #SaveTheExpanse dei fan (anche io ho partecipato) indirizzata verso Amazon e Netflix per salvare la serie, accolta direttamente dal gran capo di AmazonJeff Bezos (estimatore dei romanzi di James S. A. Corey).

Se volete il video dell’annuncio di Jeff Bezos è disponile su Reddit.

Nel XXIV secolo, il sistema solare è stato colonizzato dagli umani e si trova in una situazione di precario equilibrio geopolitico a causa delle tensioni fra la Terra e le ex-colonie marziane, oramai indipendenti sotto il vessillo della Repubblica congressuale marziana, e del degrado sociale in cui sopravvive gran parte della popolazione degli avamposti nella fascia principale degli asteroidi e sui pianeti esterni. In questo difficile contesto, si intrecciano le vicende del detective di polizia Josephus Miller, di stanza su Cerere, a cui viene affidata l’indagine sulla scomparsa di una donna terrestre, Julie Andromeda Mao, e il secondo ufficiale del cargo porta ghiaccio Canterbury, James Holden, inavvertitamente coinvolto in un incidente che rischia di destabilizzare irreversibilmente le relazioni tra Marte e la Terra e innescare un conflitto interplanetario. La terza stagione riprende con la Terra, Marte e la Cintura in guerra per il controllo del Sistema Solare. Nel frattempo l’equipaggio della Rocinante è in missione per aiutare il botanico Praxidike Meng (Terry Chen) a trovare la figlia scomparsa, probabilmente rapita da scienziati collegati allo studio della protomolecola. Invece il marine marziano Bobbie Draper (Frankie Adams) sta lottando per la sopravvivenza sua e di Chrisjen Avasarala (Shohreh Aghdashloo). Non dimentichiamoci che il finale della seconda stagione aveva lasciato molte domande su Venere e gli effetti della collisione con Eros.

Se non avete ancora visto questa serie (inserita al quarto posto della nostra classifica delle prime 10 serie TV di fantascienza da vedere) vi consiglio di recuperarla. La quarta stagione è prevista entro la fine del 2019.

6 risposte »

    • Devi recuperare subito il tempo perso, poi la quarta su prospetta anche meglio. Nel frattempo guarda su amazon anche the boys è la serie più bella uscita quest’estate. E a fine agosto arriva anche carnival row…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.