Serie tv

Game of Thrones 8, scopriamo gli schieramenti della Battaglia di Winterfell

La battaglia finale arriva il 28 aprile 2019.

La Grande battaglia finale di Westeros tra i vivi e i morti sta arrivando, ancora pochi giorni è finalmente assisteremo alla Grande Battaglia di Grande Inverno! Secondo l’attore che interpreta il Re della Notte, Vladmir Furdik, sembra che assisteremo ad una battaglia talmente epica da far sembrare la Battaglia dei Bastardi una piccola scaramuccia.

Alla regia del terzo episodio dell ottava stagione di Game Of Thrones troviamo il grande Miguel Sapochnik, il regista di alcuni degli episodi più epici  di tutta la serie come Aspra Dimora, La Battaglia dei Bastardi, I Venti dell’Inverno.  Per me è già una garanzia!

Alla fine della seconda puntata vediamo l’arrivo degli Estranei a Grande Inverno con le forze del nord pronte ad affrontarle. A questo punto diamo uno sguardo agli schieramenti in campo, prima dell’inizio della Battaglia di Winterfell, grazie alla mappa che abbiamo visto nella seconda puntata durante la riunione strategica che si è tenuta a Grande Inverno capitanata da Jon Snow, Daenery Targaryen e da tutti i protagonisti presenti al Nord.

Estranei

L’esercito dei morti è composto da oltre 100 mila soldati.

Re della Notte

1 Drago: Viserion

White Walkers: numero imprecisato dei sottoposti del Re della Notte, da quanto sappiamo probabilmente oltre 90 derivano dai figli maschi sacrificati da Craster agli Estranei (il piccolo Sam è il novantanovesimo figlio di Craster).

Non Morti: specie di zombie resuscitati dagli Estranei. Il morto, una volta rinato, diventa un vero e proprio zombie, senza volontà propria, che obbedisce agli ordini dati dagli Estranei. Secondo quanto detto da Jon Snow durante il summit a Fossa del Drago nel’ultimo episodio della settima stagione di Game Of Thrones, ammontano a circa 100 mila. Numero desinato ad aumentare come ci ricorda Tormund nel secondo episodio della ottava stagione. Tra le file dei non morti dobbiamo inserire almeno i 3 giganti che vediamo nelle immagini del passaggio dopo la caduta del muro nella breccia corrispondente al Forte Orientale. Spero di non vedere, tra le fila di questo schieramento, Hodor… Poi non dobbiamo dimenticarci che gli Estranei possono anche trasformare in zombie gli animali, come abbiamo visto in Oltre La Barriera (sesta puntata della settima stagione di GOT) con l’orso bianco che aggredisce i Difensori della barriera il gruppo di Jon.

Esercito dei Vivi

Daenerys Targaryen, l’esercito della Madre dei Draghi è composto: circa 10 mila Immacolati (fanteria e artiglieria) comandati da Verme Grigio schierati davanti la porta Nord di Grande Inverno. Circa 13 mila Dothraki (cavalleria) davanti gli Immacolati comandati da Ser Jorah Mormont. Il tutto rafforzato da 2 Draghi (per ulteriori dettagli vi consiglio di vedere la mappa a fine articolo).

L’esercito del Nord, comandato da Jon Snow è composto: sul fianco sinistro, comandato da Ser Brienne (con Jamie e Podrik) troviamo circa 2000 Cavalieri della Valle di Lord Royce, più una parte dell’esercito del Nord (dovrebbero essere circa 4800 fanti). Il fianco destro con Tormund, Ser Davos, Gendry? e Beric Dondarrion dovrebbe essere composto dal grosso dell’esercito del Nord (circa 8000 uomini). Seguendo la mappa vediamo che all’interno delle mura troviamo House Mormont (40 soldati) e nel Giardino degli Dei Bran protetto dagli Uomini di Ferro di Theon (sembra 40 soldati). L’esercito dei vivi dovrebbe assestarsi sotto le 40 mila unità (per ulteriori dettagli vi consiglio di vedere la mappa a fine articolo).

Non ho menzionato la posizione di Jon e Daenerys perché è molto probabile che saranno in movimento con i draghi e andranno dove la battaglia lo richiede. I numeri sono nettamente a sfavore dei nostri eroi e come ben sappiamo possono solo peggiorare.

La Battaglia di Grande Inverno arriva il 28 aprile 2019, siete pronti per la carneficina? Io no! (Scommetto che il primo a lasciarci è Verme Grigio che vedo in vantaggio nei confronti di Podrik)




11 risposte »

  1. Davvero molto interessante!
    Decisamente inferiori numericamente, però due draghi contro 1. Chissà come sarà epico lo scontro tra i draghi. Secondo te morirà uno dei due?
    Ho una domanda un po’ stupida: i combattenti dell’esercito dei vivi che moriranno durante la battaglia potrebbero rinascere come morti?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.