Vai al contenuto

Netflix, le novità e gli arrivi di giugno 2018

Torna Luke Cage, arriva lo special finale di Sense8, tra i film da non perdere Star Trek Beyond e Gods Of Egypt.

Netflix giugno 2018

Diamo uno sguardo ai nuovi arrivi su Netflix previsti per il mese di giugno 2018.

Il nuovo mese di Netflix si apre il primo giugno con l’arrivo di Mona Lisa Smile, film del 2003 diretto da Mike Newell con Julia Roberts e Kirsten Dunst.

Stati Uniti, 1953, tempi di guerra fredda, maccartismo e integrazione razziale. La trentenne nubile Katherine Ann Watson giunge dalla soleggiata California, nel prestigioso collegio femminile di Wellesley come docente di storia dell’arte. Dopo un primo approccio con le regole della scuola e con le sue allieve, Katherine si rende conto che lo scopo del collegio è quello di preparare le studentesse alla vita matrimoniale con un buon partito e diventare così mogli perfette e madri devote alla famiglia: in totale contrasto con i suoi principi.

Il primo giugno arriva anche Drive, film del 2011 diretto da Nicolas Winding Refn conRyan Gosling, basato sull’omonimo romanzo di James Sallis. Il film ha vinto il Premio alla migliore regia al Festival di Cannes.

Un pilota d’auto, oltre a lavorare come meccanico e stuntman cinematografico a Hollywood, arrotonda prestando servizio come autista per alcuni rapinatori di banche. Il suo datore di lavoro, Shannon, è un meccanico che in passato ha avuto problemi con la mafia, finendo gambizzato, e che, proprio tramite l’aiuto di un altro boss, Bernie Rose, cerca di creare una scuderia automobilistica per correre nella NASCAR, impiegando il protagonista come pilota.

Tra le altre uscite del primo giugno segnalamo anche The Neon Demon, film del 2016 scritto e diretto da Nicolas Winding Refn con Elle Fanning.

La sedicenne aspirante modella Jesse si è appena trasferita da una piccola città in Georgia a Los Angeles. Le sue prime foto vengono fatte da Dean, e in quell’occasione conosce la truccatrice Ruby, che le presenta altre due modelle, un po’ più anziane di lei, Sarah e Gigi. Le tre donne, incuriosite dalla bellezza naturale di Jesse, indagano sulle attitudini e le esperienze sessuali di Jesse, che finge di essere una donna navigata.

Il 4 giugno esce the Hateful Eight, film del 2015, scritto e diretto da Quentin Tarantino, ed interpretato da Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh, Walton Goggins, Demián Bichir, Tim Roth, Michael Madsen, Channing Tatum e Bruce Dern.

La guerra di secessione è finita da qualche anno. Una diligenza viaggia nell’innevato inverno del Wyoming. A bordo c’è il cacciatore di taglie John “The Hangman” (Il Boia) Ruth e la sua prigioniera Daisy Domergue, diretti verso la città di Red Rock dove la donna verrà consegnata alla giustizia. Lungo la strada, si aggiungono il Maggiore Marquis Warren, un ex soldato nero nordista diventato anche lui un famoso cacciatore di taglie, e Chris Mannix, che si presenta come nuovo sceriffo di Red Rock. Infuria la tempesta di neve e la compagnia trova rifugio presso l’emporio di Minnie, dove vengono accolti non dalla proprietaria, ma da quattro sconosciuti: il messicano Bob, il boia di Red Rock Oswaldo Mobray, il mandriano Joe Gage e il generale della Confederazione Sanford Smithers. La bufera blocca gli otto personaggi che ben presto capiscono che raggiungere la loro destinazione non sarà affatto semplice. Per molte ragioni.

L’8 giugno è il gran giorno dello Special finale di Sense8, serie TV di fantascienza creata da Lana e Lilly Wachowski e J. Michael Straczynski.

Otto sconosciuti da diverse parti del mondo sviluppano improvvisamente una reciproca connessione telepatica. Appartenenti a diverse culture, religioni e orientamenti sessuali, scoprono quindi di essere dei sensate, persone con un avanzato livello di empatia che hanno sviluppato una profonda connessione psichica con un ristretto gruppo di loro simili. Mentre cercano di scoprire, disorientati, il significato delle loro percezioni extrasensoriali e iniziano a interagire a distanza tra di loro, un uomo, Jonas, si offre di aiutarli. Allo stesso tempo un’altra enigmatica figura, Whispers, dà loro la caccia, sfruttando la loro stessa abilità, allo scopo di catturarli o ucciderli.

Sempre l’8 giugno arriva Alex Strangelove, film comico americano del 2018, scritto e diretto da Craig Johnson e interpretato da Daniel Doheny, Antonio Marizale, Joanna Adler,William Ragsdale e Isabella Amara.

Durante l’ultimo anno del liceo, Alex Truelove (Daniel Doheny) ha proprio tutto: ottimi voti, una ragazza (Madeline Weinstein) e un bel gruppo di amici divertenti. Va tutto a gonfie vele fino a quando Alex annuncia che ha deciso di perdere la verginità e poi conosce Elliott (Antonio Marziale), un ragazzo gay dolce e sicuro di sé che non nasconde di essersi preso subito una cotta per lui… Alex non è più sicuro dei propri sentimenti. Catapultato in un tenero e divertente viaggio di scoperta sessuale e di se stesso, capisce che l’amore può essere complicato, proprio come molti aspetti del diventare adulti. E che va bene così.

Il 15 giugno arriva Come far perdere la testa al capo, divertente film di Netflix diretto dalla regista Claire Scanlon (Brooklyn Nine-Nine, The Office) con Lucy Liu,Taye Diggs,  Zoey Deutch e Glen Powell.

Harper (Zoey Deutch) e Charlie (Glen Powell) lavorando a Manhattan in due grandi uffici, ma sono stufi dei ritmi quotidiani. I due sono infatti gli assistenti personali dei loro capo uffici, che li vessano continuamente con le richieste più assurde a ogni ora del giorno e della notte. Una vita che i due non tollerano più, per questo decidono di correre ai ripari con una soluzione non molto ortodossa. Grazie alla loro conoscenza intima dei dettagli della vita dei propri capi, i due ragazzi faranno di tutto per farli incontrare e innamorare. Harper e Charlie diventano così dei veri e propri organizzatori di appuntamenti e cene galanti, distraendo così i loro rispettivi boss con una love story abbastanza finta e su misura. Tuttavia fare i burattinai non è semplice, e i due si renderanno presto conto che la loro mossa geniale è un’arma a doppio taglio.

Il 16 giugno è il giorno di Star Trek Beyond, tredicesima pellicola del franchise fantascientifico di Star Trek ideato da Gene Roddenberry. Fanno parte del cast Chris Pine, Zachary Quinto, Simon Pegg, Karl Urban, Zoe Saldana, John Cho e Anton Yelchin, che riprendono i rispettivi ruoli dai precedenti film, ai quali si aggiungono Idris Elba e Sofia Boutella nei ruoli rispettivamente di Krall e di Jaylah.

Dopo tre anni del suo viaggio quinquennale,l’ USS Enterprise fa tappa alla gigantesca base stellare di Yorktown.     Nei tre anni di servizio, il capitano Kirk inizia a perdere lo spirito d’avventura non trovando uno scopo nella missione e pianifica di diventare vice ammiraglio della Flotta e lasciare il comando a Spock, il quale ha da poco rotto la relazione con Uhura. Spock riceve anche la notizia dai vulcaniani che l’ambasciatore Spock, la sua controparte anziana proveniente dalla linea temporale primaria, è morto.

Il 22 giugno è una data da segnare, ritorna con la seconda stagione Luke Cage, serie TV basata sul personaggio omonimo della Marvel Comics.

Dopo aver riabilitato il proprio nome, sulle strade di Harlem Luke Cage è diventato una celebrità con una reputazione inscalfibile come la sua pelle. Ma questa visibilità non ha fatto che aumentare il suo bisogno di proteggere la comunità e di scoprire chi è in grado di salvare e chi no. Con l’ascesa di un altro temibile nemico, Luke è costretto a varcare il confine sottile che separa gli eroi dai cattivi.

Il 22 giugno torna, il venerdì con un episodio a settimana, anche Shooter, con la terza stagione della serie Tv sviluppata da John Hlavin, basata sul romanzo Una pallottola per il presidente di Stephen Hunter e sul film omonimo del 2007.

Da non perdere il 25 giugno Gods of Egypt, film fantasy del 2016 diretto da Alex Proyas con Gerard Butler , Nikolaj Coster-Waldau , Brenton Thwaites , Chadwick Boseman , Élodie Yung , Courtney Eaton , Rufus Sewell e Geoffrey Rush.

Migliaia di anni fa, nell’antico Egitto, dei e mortali convivevano assieme, con i primi che si differenziavano dai secondi per alcune peculiarità quali la longevità, l’altezza, l’avere oro al posto del sangue e la facoltà di trasformarsi in animali. Osiride, re d’Egitto, è pronto a lasciare il trono a suo figlio Horus: durante la cerimonia di incoronazione giunge Seth, fratello minore di Osiride e re del deserto, e apparentemente animato da intenzioni benevole dona al nipote un corno intagliato. Non appena questi lo suona tuttavia, irrompe nella capitale l’esercito di Seth, che rivela così il suo reale obiettivo: impadronirsi del trono e proclamarsi re d’Egitto. Dopo aver pugnalato a morte Osiride, riesce ad avere la meglio in un breve combattimento su Horus, cui strappa gli occhi fonte del potere del dio, risparmiandolo tuttavia grazie all’intervento di Hathor, dea dell’amore e compagna di Horus, e costringendolo ad andare in esilio. Assunto il potere, Seth sottomette la popolazione e proclama che da quel momento in poi l’accesso all’aldilà per i defunti sarà possibile unicamente dietro pagamento in oro.

il 29 giugno arriva la seconda stagione di Glow, serie TV statunitense creata da Liz Flahive e Carly Mensch.

Ambientata a Los Angeles nel 1985, la serie segue Ruth Wilder, un’aspirante attrice che riceve un invito per partecipare a un nuovo programma di wrestling, le Grandiose Lottatrici del Wresting (GLOW). Ruth si ritrova a dover lottare con un gruppo di donne dalla personalità eccentrica sotto la guida di Sam Sylvia, uno scorbutico regista di B movie. Sul ring Ruth si ritroverà ad affrontare anche la sua migliore amica, Debbie Eagan, ex-attrice di soap opera che è venuta a sapere della relazione extraconiugale tra suo marito e Ruth.

Per gli amanti dell’animazione giapponese il 30 giugno arriva Fate/EXTRA last encore: oblitus copernican theory, serie Tv anime prodotta dallo studio Shaft, basata sulla serie di videogiochi Fate/Extra, a loro volta spin-off ambientati in universi paralleli della visual novel Fate/stay night.

Svegliandosi in uno strano mondo virtuale senza alcun ricordo del passato, Hakuno si trova costretto a lottare per la sopravvivenza in una guerra che non capisce, allo scopo di ottenere un premio a cui non attribuisce alcun valore: esprimere un desiderio. Con solo un enigmatico “Servant” al suo fianco, Hakuno Kishinami dovrà affrontare sia gli amici che i nemici in battaglie mortali al fine di ottenere non solo il possesso di un oggetto misterioso noto come il “Santo Graal”, ma anche di trovare la risposta alla domanda più importante di tutti: “Chi sono io?”

 

 

 

4 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: